Annotare gli oggetti in R

Gli oggetti di R di per sè non sono annotati, mentre spesso è utile avere delle informazioni accessorie, come ad esempio la provenienza o l’autore dei dati, caratteristiche e significato delle variabili e dei loro valori, problemi esistenti, avvertimenti per l’uso, etc.
Per tale motivo ho creato una piccola funzione “note”, che crea un attributo di nome “note” in cui è possibile inserire tutte le informazioni che si vogliono.
la creazione manuale di tale attributo è banale, un pò meno la sua creazione a mezzo di una funzione, poichè di norma le funzioni non permettono la manipolazione degli oggetti che sono loro argomenti, lavorando su delle copie di tali oggetti nell’ambiente della funzione stessa, per cui si è dovuto usare un piccolo trucco.
comunque ecco il testo della funzione:

note<-function(object,text=""){
object2<-object
attr(object2,"note")<-text
assign(deparse(substitute(object)),object2,envir=.GlobalEnv)
}

eg:

m<-matrix(1:4,2,2)
note(m,"Questa è una matrice")
str(m)

int [1:2, 1:2] 1 2 3 4
- attr(*, “note”)= chr “Questa è una matrice”